L'Italia di Giolitti - 1900-1920 by Indro Montanelli

L'Italia di Giolitti - 1900-1920

By Indro Montanelli

  • Release Date: 2013-06-14
  • Genre: Europa
Score: 5
5
From 5 Ratings
Download Now
The file download will begin after you complete the registration. Downloader's Terms of Service | DMCA

Description

Dall’omicidio di Umberto I per mano dell’anarchico Bresci fino al “Natale di sangue” di Fiume, la scena politica italiana è dominata da un unico uomo, l’ultimo di quei notabili che avevano guidato il Paese dopo l’unificazione: Giovanni Giolitti. È lui a fermare l’involuzione autoritaria in cui rischiavamo di cadere dopo il regicidio, e a lui si devono il nostro primo miracolo economico, la nascita della grande industria e un’intelligente politica sociale. Giolitti guida l’Italia attraverso un ventennio ricco di sfide, in cui i nuovi schieramenti – socialisti, cattolici, anarchici, liberali – si sono ormai consolidati e danno vita ad accesi scontri, l’attività sindacale prende corpo grazie alla nascita della Confederazione generale del lavoro, e per la prima volta viene realizzato il suffragio universale maschile che permette alle masse di entrare attivamente nella vita dello Stato. Ma sono anni travagliati, rigati di sangue: la conquista della Libia, la Prima guerra mondiale, l’impresa fiumana di D’Annunzio e dei suoi legionari. Crisi profonde, che segnano la sconfitta non solo di una classe politica, ma di tutto il sistema liberal-democratico, mentre la società si riscopre mutata dall’esperienza della trincea. Indro Montanelli dipinge davanti ai nostri occhi non solo il ritratto di un uomo politico, ma anche quello di tutta una civiltà spinta dalla storia sull’orlo del baratro dittatoriale.

Reviews

  • L'Italia di Giolitti

    5
    By gianceres
    Montanelli è un grande scrittore che ti spiega con semplicità e passione la storia passata e ti aiuta concretamente a conoscere meglio il presente. Ad es. in questo volume le vicissitudini della Grande Guerra sono descritte e spiegate in maniera esemplare e ti permettono di conoscerla a fondo, senza complicati sforzi intellettuali. Grazie a Indro, giornalista come pochi. Gianfranco Cereser

keyboard_arrow_up